Ricerca e innovazione

COVID-19: TESSUTI E SECREZIONI OCULARI

il gruppo di Oftalmologia del Policlinico “Tor Vergata”, guidato da Carlo Nucci, ha pubblicato su Nature, “Eye”, la prima revisione sistematica della letteratura riguardante il coinvolgimento dei tessuti e delle secrezioni oculari durante Covid-19. Dalla ricerca effettuata sono emersi alcuni dati interessanti. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

STRATEGIA GENETICA CONTRO MALARIA

L’idea consiste nel modificare le zanzare che trasmettono il plasmodio della malaria, appartenenti alla specie Anopheles gambiae, in modo tale da far nascere solo gli esemplari del sesso che non punge. Non essendoci abbastanza femmine per sostenere la riproduzione, le popolazioni di insetti vettori collasserebbero e si fermerebbe la trasmissione della malattia. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

SOSPESI TRIALS SU CLOROCHINA E IDROSSICLOROCHINA

L’OMS ha sospeso i test su clorochina e idrossiclorochina nei pazienti COVID-19 a causa di problemi di sicurezza. La decisione viene dopo la pubblicazione di uno studio su Lancet che ha rilevato un tasso di mortalità più elevato tra i pazienti Covid in trattamento con clorochina e idrossiclorochina. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

DIFFERENZA DI GENERE PER IL CANCRO DEL COLON

Nella femmina ci sono maggiori probabilità che si sviluppi una forma aggressiva del tumore rispetto al maschio. Perché il metabolismo della neoplasia maligna dell’intestino varia a seconda del sesso e nelle donne risulta accelerato rispetto agli uomini. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

CAR-T PER TUMORE DEL POLMONE

Modificare le cellule del sistema immunitario per renderle più forti contro i tumori, è una delle strategie più sfruttate negli ultimi decenni in oncologia. Ne sono un esempio le terapie CAR-T e l’immunoterapia basata sull’inibizione dei “checkpoint immunitari”. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

SOVRADIAGNOSI DEL TUMORE ALLA TIROIDE

Le sovradiagnosi di tumore alla tiroide, ossia la diagnosi di un tumore che, se non scoperto, non avrebbe causato disturbi, possono provocare seri danni agli individui, nonché uno spreco di risorse che potrebbero essere invece indirizzate ad altre attività socio-sanitarie. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

CONFERME DELLE CAR-T NELLA PRATICA CLINICA

La terapia Car-T axicabtagene ciloleucel per il trattamento del linfoma diffuso a grandi cellule B recidivo refrattario funziona anche nel mondo reale. L’efficacia della procedura nei pazienti “veri”, ossia non arruolati in un trial clinico, è paragonabile a quella emersa nelle sperimentazioni. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

MEDICINA DI PRECISIONE DURANTE LA PANDEMIA

In tempo di pandemia la medicina di precisione corre in soccorso alle pazienti operate di tumore al seno e permette di risparmiare la chemioterapia nella metà delle donne cui ora è proposta, attraverso un’analisi molecolare del tessuto tumorale operato. Vai all’articolo

Ricerca e innovazione

SCOPERTA MOLECOLA CONTRO LE ABBUFFATE

Si tratta dell’oleoiletanolamide, una molecola che potrebbe dare vita a un nuovo strumento farmacologico per prevenire e contrastare il disturbo da alimentazione incontrollata. I risultati del lavoro sono stati pubblicati sulla rivista Neuropsychopharmacology. Vai all’articolo