Farmacoeconomia

RIMBORSABILITA’ DELLA TERAPIA CAR-T

Con le sue declinazioni e varianti: payment by performance, risk sharing, success fee e, in ultimo ora appunto “payment at result”, adottate in Italia da una decina di anni, ma perché sul CAR-T è stata in questi giorni definita una novità, incluso il pagamento a rate. Insomma, come per un altro centinaio di farmaci rimborsati

Farmacoeconomia

CONSULTA CARDIOVASCOLARE SU EQUIVALENZA TERAPEUTICA

In riferimento ai farmaci per la prevenzione cardiovascolare la Consulta-SCV vuole offrire alcune riflessioni relative alla definizione della equivalenza terapeutica considerando prima farmaci con uno stesso obiettivo terapeutico ma con meccanismi d’azione diversi e poi farmaci di una stessa classe con meccanismi d’azione simili. Vai all’articolo

Farmacoeconomia

REGIONE LAZIO: USO APPROPRIATO DEL RITUXIMAB

Con la Determinazione Dirigenziale 01.07.2019, n. 8859 la Regione Lazio ha recepito la proposta della Commissione Regionale del Farmaco – Co.Re.Fa riunitasi l’ 11 giugno 2019 “Relazione tecnica per l’uso appropriato del Rituximab”.

Farmacoeconomia

REGIONE LAZIO: USO APPROPRIATO DI TRASTUZUMAB

Con la Determinazione Dirigenziale 01.07.2019, n. 8857 la Regione Lazio ha recepito la proposta della Commissione Regionale del Farmaco – Co.Re.Fa riunitasi l’11 giugno 2019. “Relazione tecnica per l’uso appropriato del Trastuzumab”.

Farmacoeconomia

CREA SANITA’: SPESA FARMACEUTICA IN ITALIA

Leggendo gli ultimi dati Ocse sembrerebbe che la spesa in farmaci italiana sia superiore alla media. Da una analisi più approfondita, però, emerge che il dato è raccolto in maniera difforme: basti dire che solo in alcuni Paesi (come nel caso italiano) è inclusa la spesa ospedaliera e l’IVA (in alcuni Paesi i farmaci ne

Farmacoeconomia

BMJ SU FARMACI INNOVATIVI

Tra il 2011 e il 2017 l’Institute for Quality and Efficiency in Health Care ha immesso 216 medicinali nel mercato tedesco. Solamente 54 (il 25%) si sono rivelati superiori ai precedenti garantendo effettivi benefici sulla salute. In altri 35 casi (16%), i vantaggi erano minimi e difficilmente quantificabili. Per i rimanenti 125 farmaci (58%) non

Farmacoeconomia

VALUE-BASED PRICING PER I NUOVI FARMACI

C’è una relazione tra trasparenza dei prezzi e “value-based pricing”. Sono due concetti collegati molto strettamente l’uno con l’altro. Dato che il “value-based pricing” rappresenta una regola esplicita, l’applicazione di questa regola per ciascun farmaco presuppone che i prezzi siano trasparenti. Vai all’articolo

Farmacoeconomia

SIF: FARMACI IN EVIDENZA DI LUGLIO

Nel numero di luglio di Farmaci in evidenza, newsletter della SIF (Società’ Italiana di Farmacologia), sono riportati alcuni interessanti articoli fra cui uno sulle determinanti della differenza tra il prezzo proposto dalle aziende farmaceutiche e il prezzo finale di farmaci dopo negoziazione in AIFA.

Farmacoeconomia

COST EFFECTIVENESS PER TERAPIE CAR-T

I ricercatori dell’Università di Stanford hanno valutato la “convenienza” di due terapie Car-T recentemente approvate per il linfoma diffuso a grandi cellule B negli adulti. Si tratta di axicabtagene ciloleucel (nome commerciale Yescarta) e tisagenlecleucel (Kymriah) con un prezzo di listino di 373mila dollari (327mila euro circa). Vai all’articolo

Farmacoeconomia

INGHILTERRA: 300 MILIONI DI £ DAI BIOSIMILARI

In Inghilterra, come riportato da Pharmaceutical Journal, l’implementazione del programma di passaggio dal branded ai biosimilari, avviato nel dicembre 2018, avrebbe riguardato circa 50.000 pazienti, prevalentemente assistiti tramite servizio domiciliare. Vai all’articolo