Pazienti

OBIETTIVI PER RIDURRE ALZHEIMER

Dieci fattori di rischio sembrano avere un effetto significativo sullo sviluppo della malattia di Alzheimer, molti dei quali potrebbero essere “bersagli”, mediante step di prevenzione, secondo una meta-analisi pubblicata sul “Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry”. Vai all’articolo

Pazienti

GENITORI E TECNOLOGIA CONTRO IL DIABETE

Durante il lockdown gli adolescenti mostravano una tendenza a peggiorare il compenso glicemico. I bambini più piccoli, invece, sembravano migliorare il controllo glicemico. Lo studio si è svolto proprio su questa fascia d’età, ipotizzando che le cure parentali “continue” durante il lockdown fossero di beneficio. Vai all’articolo

Pazienti

PIANO DI RIENTRO LISTE DI ATTESA

Le liste d’attesa sono un’emergenza sulla quale concentrare subito l’attenzione e gli sforzi di tutti. Oggi, “a differenza di ieri”, dobbiamo fare i conti anche con uno tsunami di prestazioni che durante il lockdown sono state sospese e che ancora oggi attendono una risposta. Vai all’articolo

Pazienti

STANCHEZZA ESTREMA POST COVID-19

Lo studio ha evidenziato su 143 pazienti, seguiti fino alla fine di maggio, a distanza di oltre due mesi dalla diagnosi di Covid-19, che solo 1 su 10 non presentava sintomi correlabili alla malattia iniziale. La maggior parte (87%) riferiva infatti la persistenza di almeno un sintomo, soprattutto stanchezza intensa (53,1%). Vai all’articolo

Pazienti

POLMONITI DA COVID-19 E FRAGILITA’ DEI PAZIENTI

Questa ricerca ha dimostrato per prima come la prognosi a breve termine dei pazienti ricoverati in ospedale per polmonite da COVID-19 sia legata in maniera significativa alla fragilità individuale, e non tanto all’età o alla presenza di co-morbilità croniche come già documentato da studi recenti. Vai all’articolo

Pazienti

ALLARME INTEGRATORI

Quella degli integratori “dubbi” o “fai da te” è una moda sempre più diffusa che, proprio in estate, raggiunge il suo massimo picco con conseguenze sulla salute potenzialmente gravi. In alcuni casi senza sapere che si tratta di intrugli dopanti con conseguenze anche letali. Vai all’articolo

Pazienti

CANNABINOIDI NELLA FIBROMIALGIA

La sindrome fibromialgica è una condizione complessa ancora poco compresa. Le terapie approvate sono poche e danno risultati modesti, pertanto sono ancora molte le esigenze insoddisfatte dei pazienti. La ricerca si sta concentrando sui meccanismi fisiopatologici cerebrali e sulla identificazione di nuovi agenti farmacologici in grado di dare sollievo ai pazienti. Vai all’articolo

Pazienti

QUADERNI DELLA FONDAZIONE AIOM

Un italiano su tre: a tanti nel corso della vita verrà diagnosticato un carcinoma basocellulare della cute, il tumore della pelle più frequente con 64 mila nuovi casi ogni anno. Ed è più che raddoppiata in 20 anni l’incidenza del carcinoma cutaneo a cellule squamose, che con 19 mila casi l’anno è il secondo tumore

Pazienti

AIFA: INFORMAZIONE SUI FLUOROCHINOLONICI

AIFA ha realizzato un documento informativo rivolto ai pazienti, con avvertenze e consigli utili, per aiutare gli operatori sanitari a discutere le misure e le azioni da adottare per i fluorochinolonici. Vai all’articolo

Pazienti

PERCORSO DEDICATO AL TUMORE DEL PANCREAS

Il percorso assistenziale ad hoc e il centro chirurgico dedicato hanno lo scopo di migliorare gli esiti di trattamento per questi pazienti e sono le prime innovazioni organizzative che il Gemelli mette in campo nel post Covid-19. Vai all’articolo