Dispositivi

LE NANO-PROTESI NERVOSE NELLA CURA DELLE LESIONI SPINALI

Una ricerca italiana ha portato allo sviluppo di biomateriali di natura biologica sintetizzati in laboratorio che potrebbero avere un ruolo importante nella cura delle lesioni spinali. I ricercatori del CNTE (Center for Nanomedicine and Tissue Engineering) hanno creato un tessuto nervoso tridimensionale composto da neuroni umani maturi e relative cellule di supporto (glia) funzionalmente attive. Tali costrutti, che rappresentano vere e proprie “protesi nervose”, sono stati testati in animali con lesioni al midollo spinale.

Vai all’articolo