Pazienti

PREVENZIONE SCOMPENSO CARDIACO

La metà dei pazienti con scompenso cardiaco muore entro cinque anni dal ricovero, la patologia colpisce una persona su 5, ma meno del 10% degli interessati è in grado di riconoscere tre dei quattro sintomi più comuni: dispnea grave, gonfiore delle caviglie, rapido aumento di peso e difficoltà motorie.

Vai all’articolo