Ricerca e innovazione

BIOPSIA LIQUIDA PER LA DIAGNOSI DEL TUMORE AL POLMONE

Al Congresso ESMO di Barcellona sono stati presentati i risultati positivi di una coorte dello studio di Fase II/III BFAST, in cui è stata eseguita una profilazione molecolare con tecniche di Next Generation Sequencing su sangue (biopsia liquida); nello studio è stato utilizzato FoundationOne Liquid per rilevare alterazioni specifiche del gene ALK e identificare i pazienti con carcinoma polmonare avanzato non a piccole cellule che possano essere avviati alla terapia target, senza dover effettuare la biopsia tissutale.

Vai all’articolo