Oncologia

TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA E RISCHIO DI CANCRO AL SENO

La terapia ormonale sostitutiva per la menopausa è di nuovo sul banco degli accusati: nelle donne che hanno oggi più di 50 anni e ne hanno fatto uso sarebbe responsabile di un netto aumento del rischio di cancro al seno. A riproporre il nesso è una metanalisi di 58 studi, con dati di oltre 108.000 donne che, tra il 1992 e il 2018, hanno sviluppato un tumore mammario e tra le quali vi erano oltre 55.000 ex utilizzatrici di una TOS, pubblicato su Lancet dal Collaborative Group on Hormonal in Breast Cancer.

Vai all’articolo